Un canale YouTube per il #MaestroEgi

Poco prima delle vacanze di Natale una mamma mi ha fermato e mi ha detto :”Perchè non metti su youtube le tue lezioni? Così almeno mio figlio invece di guardare cretinate su youtube guarda qualcosa di intelligente”. Lì per lì ho ringraziato per il “complimento” ma nella mia mente avevo già scartato l’idea. Quando lavoro, guardo i bambini. Non posso pensare alla telecamera, all’audio, alla precisione nell’esecuzione. Fare musica con i bambini è come pitturare con i bambini. Non potete immaginare che si mettano lì con il pennellino a tracciare nitide linee. A pitturare con i bambini ci si sporca. E’ anche un po’ quello lo scopo. Sperimentare, anche da un punto di vista tattile, i materiali. Quando si suona, è un po’ la stessa cosa. In un certo senso, ci si sporca anche a suonare. Comunque tutto questo per dire che non avrei fatto un video delle mie lezioni. Poi però ho pensato che in realtà avrei potuto fare i video degli esercizi che faccio, come se li stessi facendo per i bambini. E allora l’idea ha preso già un po’ più forma. Ecco allora che ho creato il canale di YouTube del #MaestroEgi. Lo trovate qui